News

Le 10 cose più strane mai spedite

Il mondo delle spedizioni ne ha viste delle belle nel corso dei secoli, sono davvero molte infatti le cose strane e insolite che vengono spedite ogni giorno via posta. 

In molti, usano la posta come mezzo per inviare regali o per ordinare oggetti “diversi dal solito”, ma può succedere che la posta sia utilizzata anche per traslocare parte dei propri beni da una parte all’altra del mondo o di uno stato.

In procinto di un trasloco infatti si possono inviare cose davvero insolite o di grandi dimensioni, ma queste si possono danneggiare.

Per questo motivo per gli oggetti di grandi dimensioni spesso è meglio affidarsi a ditte di trasloco, come Magnolia Moving. Insomma, gli oggetti insoliti si possono spedire l’importante è scegliere il modo migliore per farlo.

 Ma vediamo insieme le cose più strane che sono mai state spedite:

Una statua di elefante alta 2.10 mt. 

Un pacco sicuramente dalle dimensioni notevoli, stiamo parlando di una statua alta ben 2.10 mt. realizzata in legno e rappresentante un elefante. Insomma, non è certo un pacco che passa inosservato! Chissà come avranno fatto a consegnarlo!

Una barca SeaSwirl Striper 

Un’enorme barca SeaSwirl Striper è stata spedita da Miami sino ad Anchorage in Alaska. Un viaggio bello lungo (circa 5.024 miglia). Per consegnare la nave ci sono voluti ben 12 giorni, ma alla fine è arrivata a destinazione.

 3 pianoforti 

Una spedizione musicale di grandi dimensioni è stata quella che ha previsto il viaggio da Belleview a Williamsburg di 3 pianoforti antichi. Spedire 3 pianoforti non è certo una cosa da tutti i giorni. 

Api vive 

Una delle spedizioni più strane nel mondo è sicuramente un favo che ospita un gran numero di api vive. Questa è un’idea che in molti ritengono pazzesca, ma è successo davvero! Qualcuno ha spedito ben 10 mila api vive via posta. Insomma, non una bella sorpresa per chi ha maneggiato il pacco e scoperto la loro presenza. 

Un kit antivampiro 

Questa è una cosa strana che però viene spedita molto più spesso di quanto si possa credere. Infatti, in molti credono ancora oggi all’esistenza dei vampiri! A confermarlo l’invio e la spedizione di un kit completo contro i vampiri che contiene: paletti in avorio, aglio, una Bibbia e dell’acqua santa. 

Una macchina fotografica molto particolare 

In Inghilterra è successo un fatto degno di nota, infatti anche se è molto comune di solito farsi spedire una macchina fotografica, questa in realtà era davvero particolare. 

Il destinatario della macchina fotografica infatti quando ha iniziato a utilizzarla ha trovato diverse foto di vari sospetti terroristi. Infatti, questa era di un agente del MI6 che aveva dimenticato di cancellare le foto del suo lavoro! 

Un fantasma all’interno di una bottiglia 

Si colleziona un po’ di tutto nel mondo, anche cose strane e che potenzialmente non valgono nulla. Tra le cose più strane mai spedite in questo campo troviamo: un fantasma all’interno di una bottiglia. Infatti, un appassionato del genere ha deciso di acquistare lo spirito di un defunto che era detenuto in un’ampolla di vetro. 

Troni reali 

Secondo quanto riportato dall’azienda di spedizioni uShip nel 2017, ha affermato di aver consegnato in totale negli Stati Uniti ben tre troni. Il primo era un trono reale in oro da 55 libbre consegnato a un cliente di Miami. Il secondo set di troni per lui e lei invece sono spediti dal Texas a Ocala sempre in Florida. 

Gatti 

Si può tecnicamente spedire un gatto attraverso il servizio postale americano! E c’è chi ha preso questo “permesso” alla lettera. Infatti, il primo gatto venne spedito nel 1897, ma poi nel corso degli anni ci sono state altre persone che hanno deciso di spedire teneri gattini all’interno di un pacco. 

Certo non una soluzione idonea per il trasporto degli animali. Esistono metodi molto più semplici e soprattutto più sani per spedire un animale, come ad esempio il servizio di PET RELOCATION offerto da aziende specializzate nel settore come Magnolia Moving

Un bambino 

Naturalmente non è legale spedire bambini, o almeno non lo è più, nei primi del ‘900 negli Stati Uniti molto probabilmente lo era. Infatti, il signore e la signora Jess Beauge in Ohio hanno spedito il loro bambino a casa della nonna pagando il pacco 15 centesimi e assicurandolo per 50. 

Leave a Reply

Your email address will not be published.

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto